Giulio Iacchetti: quando le manie diventano progetti di design

L’ospite di questa puntata è Giulio Iacchetti, un designer industriale. Giulio appartiene alla generazione che ha traghettato il nostro design verso il nuovo millennio, sperimentando con oggetti ibridi che mescolano fisico e digitale, ma anche con materiali di nuova concezione e forme che non appartenevano alla tradizione italiana. Ha persino messo in pratica e nuove forme di commercio con la “rete di fabbriche” di Interno Italiano, lanciato nel 2012.

Ha curato mostre/progetto che mettono in scena il suo processo di ricerca. Rispettoso del passato ma anche disobbediente (come dal titolo di una sua monografica alla Triennale di Milano) Giulio è un designer che con il suo lavoro di mostra di essere tanto versatile quanto coerente.

L’episodio è disponibile su Apple PodcastsSpotifySpreaker e Google Podcasts.

 

Odo Fioravanti: la bellezza della tecnica e la meccanica del bello

Odo Fioravanti è un designer con una genuina passione per la produzione industriale. In questi anni ha disegnato moltissimi oggetti di uso quotidiano che sono diventati classici delle aziende per le quali sono stati realizzati. Ha vinto molti premi internazionali (tra cui il Compasso d’Oro) e si dedica anche all’insegnamento e alla scrittura. In questo episodio ci spiega perché le sedie sono oggetti pazienti e come il mondo del design sia pieno di parole affascinanti.

L’episodio è disponibile su Apple PodcastsSpotifySpreaker e Google Podcasts.